LASCIATE OGNI SPERANZA, O VOI CHI INTRATE (A. Dante, it.)